lunedì 8 novembre 2021

IL PUNTO SUL MERCATO DELLA JUVENTUS: CENTROCAMPO E ATTACCO SOTTO LA LENTE D'INGRANDIMENTO


Dopo la preziosa vittoria contro la Fiorentina arrivata al 90' grazie a una prodezza di Juan Cuadrado, la Juventus avrà una settimana di pausa per dare spazio alle Nazionali. 

Diversi calciatori bianconeri partiranno per gli impegni internazionali, compresi Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci che non hanno giocato contro la Fiorentina per alcuni acciacchi, ma che dovrebbero, comunque, aggregarsi agli Azzurri di Roberto Mancini per la delicatissima e decisiva sfida del 12 novembre contro la Svizzera

Approfittando della pausa, si torna a parlare di calciomercato. La Juventus è sempre al centro di diverse trattative, soprattutto riguardo ai due settori risultati meno convincenti fino a questo momento, ovvero centrocampo e attacco.

Sabato sera, i tifosi bianconeri hanno potuto vedere dal vivo Dusan Vlahovic, uno dei maggiori candidati per rinforzare il reparto offensivo della Juventus. Tuttavia, il serbo non ha impressionato e ha toccato pochi palloni, ben marcato da De Ligt. 


La caccia al nuovo possibile centravanti è, dunque, più aperta che mai e vede la Juventus impegnata a seguire diversi profili. Se, infatti, a centrocampo la pista più gettonata è quella che porta al belga Axel Witsel, per il quale perfino i giornali tedeschi si sono sbilanciati riguardo un suo arrivo a Torino già nel prossimo gennaio, per l'attacco la partita è ancora molto aperta.

In cima alla lista dei desideri dei dirigenti bianconeri rimane sempre Vlahovic, la cui giovane età rappresenterebbe un investimento per il futuro. Tuttavia, nelle ultime ore si sono fatti avanti altri nomi e il taccuino di Federico Cherubini si è arricchito. Tra questi, c'è quello dell'attaccante uruguaiano del Benfica Darwin Nuñez, anch'egli molto giovane, appena 22enne


Fino a oggi, l'attaccante ha segnato 7 gol in Campionato e 3 in Champions League, attirando l'attenzione di diversi grandi club europei. Proprio per evitare l'effetto asta già in atto per Vlahovic, fortemente voluto anche dal nuovo Tottenham di Antonio Conte, la dirigenza juventina sembra volersi muovere in anticipo, ma la trattativa è ancora lontana dal concludersi.

Nello stesso tempo, però, la Juventus e, soprattutto, Max Allegri non avrebbero alcuna intenzione di dare il ben servito ad Alvaro Morata, per il quale si sta trattando con l'Atletico Madrid con l'obiettivo di ottenere uno sconto sul prezzo del riscatto, al momento fermo a 35 milioni di euro.


(Marcello Gagliani Caputo)


Nessun commento:

Posta un commento