giovedì 16 dicembre 2021

MERCATO JUVE: CHI TRA CAVANI E ICARDI?


Più si avvicina la finestra invernale di calciomercato e più i nomi attorno alla Juventus si moltiplicano.

La squadra di Allegri è, infatti, una di quelle che avrebbe maggior bisogno di operare qualche acquisto, soprattutto a centrocampo e in attacco, dove i numeri sono spietati.

Se per l'uomo a cui affidare le chiavi del centrocampo, pare si stiano vagliando ancora diversi profili già accostati alla Juventus nei mesi scorsi, per l'attacco la scelta sembra si stia stringendo attorno a due nomi: Edinson Cavani e Mauro Icardi

L'emergenza in attacco rimane la priorità dei dirigenti della Juventus, perché in attesa di capire se sarà possibile portare a Torino Dusan Vlahovic, c'è disperato bisogno di un attaccante in grado di assicurare una media gol più alta di quella, fino a oggi, messa a disposizione da Morata e Kean e che possa fare da spalla a Paulo Dybala.


Come detto, in cima alla lista ci sono Cavani e Icardi, due affari "low cost" che permetterebbero ai bianconeri di puntare anche sulla formula del prestito, soprattutto nel caso dell'argentino. L'acquisto sarebbe importante non solo per provare la rincorsa in Campionato, ma, soprattutto, per presentarsi meglio agli ottavi di finale di Champions League.

Sia Cavani sia Icardi rappresentano un profilo molto apprezzato da Allegri, il cui gioco spesso poco propenso all'attacco ha bisogno di un punto di riferimento in grado di fare reparto da solo, un po' come negli anni scorsi aveva fatto Cristiano Ronaldo

Lo stesso vicepresidente Pavel Nedved, nei giorni scorsi, si è lasciato sfuggire, a proposito della Champions, un chiaro «per vincere e passare il turno dovremo fare di più di quanto stiamo facendo ora», per cui le speranze di un intervento sul mercato a gennaio sono concrete. 


Tuttavia, prima di provare a prendere qualche rinforzo, i bianconeri devono cedere e i nomi in cima alla lista sono quelli di Aaron Ramsey, ormai in rotta con tutto l'ambiente juventino, Adrien Rabiot, molto usato da Allegri ma mai in grado di dare risposte soddisfacenti e Dejan Kulusevski, ormai finito ai margini della rosa.

Ora, bisognerà capire chi, tra Icardi e Cavani, faccia più al caso della Juventus, alle prese, ricordiamolo sempre, con una situazione economica non florida e bisognosa di correttivi e affari "al risparmio". 


Nessun commento:

Posta un commento