venerdì 4 febbraio 2022

SARÀ DAVVERO LA JUVENTUS DI DYBALHOVIC?

 
In attesa del ritorno della Serie A e della partita tra Juventus e Verona, sul web impazza il totoformazione dei bianconeri. L'attesa di vedere in campo i nuovi è tanta, soprattutto per quando riguarda Dusan Vlahovic, da molti considerato il salvatore della patria.

Il serbo avrà il compito di risolvere i gravi problemi in fase realizzativa emersi fino a oggi e di dare quella spinta in più alla squadra allenata da Massimiliano Allegri, così da guidare la rimonta in classifica e acciuffare quanto prima la zona Champions League.

Se per molti addetti ai lavori il debutto di Vlahovic in maglia bianconera è pressoché certo, non si sa ancora chi affiancherà in attacco l'ex Fiorentina. Paulo Dybala, infatti, è appena rientrato dagli impegni con la Nazionale e non si conoscono le sue condizioni fisiche.


Dall'altro lato, c'è un Morata voglioso di dare una svolta alla sua stagione e deciso a cancellare ogni voce che nelle settimane scorse lo ha più volte accostato al Barcellona. Lo spagnolo è atteso al riscatto in tutti i sensi, perché in questi ultimi mesi di stagione dovrà provare a guadagnarsi il riscatto del cartellino a giugno.

Fino a questo momento, le sue chance sono ridotte al lumicino, tenuto conto anche della cifra, oggettivamente eccessiva, richiesta dall'Atletico Madrid. Tuttavia, il futuro di Morata è tutto da scrivere, proprio come quello di Dybala, ancora alle prese con il rinnovo del contratto.

Febbraio dovrebbe essere il mese decisivo per la soluzione, positiva o negativa, del caso, ma, nel frattempo, il mondo bianconero non vede l'ora di vedere la Juventus di Dybalhovic, ossia della coppia  d'attacco Dybala-Vlahovic.


Sulla carta, i due hanno tutti i numeri per un'intesa straordinaria, proprio come ai tempi del duo tutto argentino Dybala-Higuain. Uno è un goleador di razza e cattivo sotto porta, mentre l'altro è il fantasista dai colpi imprevedibili e capace di saltare l'uomo creando superiorità numerica in campo. 

Nei sogni dei tifosi juventini, Dybala è colui che inventa e Vlahovic colui che concretizza, una coppia davvero degna di nitro e glicerina. Tuttavia, le incertezze sul futuro del numero 10 potrebbero pesare sia sulle sue prestazioni sia sulle decisioni di Allegri. 

Già da domenica, infatti, il mister potrebbe propendere per scelte diverse, dalla coppia Morata-Vlahovic fino al tridente con Dybala alle spalle dei due attaccanti. D'altronde, anche l'allenatore bianconero avrà bisogno di capire quale schieramento sarà il migliore e come i tre attaccanti possono amalgamarsi tra loro nel bene della squadra.


(Marcello Gagliani Caputo)


Nessun commento:

Posta un commento