giovedì 7 ottobre 2021

QUALE FUTURO PER LA PORTA DELLA JUVENTUS?

 

I problemi riscontrati all'inizio della stagione, hanno aperto un nuovo dibattito in casa Juventus, riguardante il ruolo del portiere.

I bianconeri hanno una tradizione unica in Italia per quanto riguarda i numeri 1, da Zoff a Tacconi, da Peruzzi a Buffon, i pali della Juventus sono sempre stati difesi da portieri considerati tra i migliori al mondo.

Tuttavia, con l'arrivo di Szczesny, molte perplessità sono venute a galla, soprattutto riguardo la continuità del polacco e la sua capacità di trasmettere la giusta sicurezza a tutto il reparto difensivo.

Le papere di inizio stagione hanno, dunque, sollevato diversi dubbi sulla sua permanenza in bianconero, a tal punto che, secondo alcune fonti giornalistiche, già questa estate la società aveva provato a cederlo per ingaggiare Gigio Donnarumma, poi finito al PSG.


Chi schierare in porta sarà con molta probabilità uno dei leit-motiv della stagione della Juventus e della prossima sessione di calcio mercato, anche perché in panchina siede un certo Mattia Perin, da anni considerato uno dei più promettenti portieri italiani, ma mai in grado di compiere il definitivo salto di qualità.

Il suo contratto scadrà il 30 giugno 2022, per cui l'anno prossimo i bianconeri si troveranno a dover affrontare un duplice scoglio, ovvero se puntare ancora su Szczesny e se rinnovare il contratto a Perin, il quale non ha mai nascosto di mal sopportare la panchina.

Ora come ora, il panorama dei portieri non offre tante opportunità e, abbandonata la pista Donnarumma (anche se mai dire mai), la Juventus non avrà molte scelte. Data per scontata la permanenza di Carlo Pinsoglio come terzo portiere (almeno fino al 2023), il prossimo anno è probabile che si apra una nuova caccia al portiere, titolare o riserva che sia.

L'estate scorsa si erano fatti i nomi da David Ospina e di Salvatore Sirigu, almeno come vice Szczesny, ma il primo è rimasto al Napoli e il secondo è diventato il nuovo titolare del Genoa, per cui la ricerca non sarà certamente facile, anche tenendo conto del nuovo corso riguardo al monte ingaggi della squadra.

In Italia c'è senza dubbio da tenere d'occhio la situazione di Andrea Consigli, attuale portiere del Sassuolo che non ha ancora rinnovato il contratto, ma attenzione anche a eventuali piste straniere come quelle che porterebbero a Keylor Navas, in lotta con Donnarumma per il posto da titolare al PSG e allo spagnolo David De Gea, sempre in discussione al Manchester United e non più titolare in Nazionale. 


Nessun commento:

Posta un commento