martedì 21 dicembre 2021

NICOLÒ FAGIOLI: PARLA L'AGENTE ANDREA D'AMICO

 

Da quando è arrivato alla Cremonese, dopo aver giocato una manciata di partite con la Juventus, Nicolò Fagioli è diventato un pilastro del centrocampo della squadra lombarda.

Il suo trasferimento in prestito ha fatto discutere molto i tifosi della Juventus, speranzosi di vedere valorizzato un talento giovane e proveniente direttamente dal vivaio bianconero.

Tuttavia, la dirigenza juventina, in primis Massimiliano Allegri, ha deciso di farlo partire così da giocare e accumulare esperienza. Fino a oggi, il risultato è stato forse anche al di sopra delle aspettatie, visto che Fagioli ha giocato 15 partite, segnato 3 gol e servito 4 assist.


Proprio in virtù delle sue buone prestazioni, da più parti si è ipotizzato un suo ritorno in bianconero, sul quale è intervenuto direttamente il procuratore del calciatore, ovvero 
Andrea D'Amico.

A chi gli ha chiesto se fosse rimasto sorpreso dalla decisione della Juventus, l'agente ha risposto: «Assolutamente no, ognuno deve fare il suo percorso. Nicolò lo sta facendo con la Cremonese e sta maturando moltissimo. Per quest’anno resta lì, per il futuro vedremo. Per lui era ed è fondamentale giocare con continuità».


Nella serie cadetta, da sempre fucina di grandi talenti, Fagioli rappresenta un valore aggiunto che la Juventus dovrà sicuramente sfruttare al meglio, anche in virtù dei diversi problemi che la squadra sta incontrando a centrocampo.

Se non ci saranno particolari colpi di mercato a gennaio, nel prossimo giugno potrebbe essere il momento di riportare a casa Fagioli e affiancarlo a Locatelli, in una coppia tutta italiana che potrebbe fare grandi cose anche in prospettiva Nazionale, dove Roberto Mancini ha sempre visto di buon occhio i giovani. 


Nessun commento:

Posta un commento