domenica 19 settembre 2021

JUVENTUS: 6 GIOCATORI IN SCADENZA NEL 2022


Giugno 2022 sarà una data importante per la JuventusÈ questo, infatti, il mese in cui scadranno i contratti di diversi calciatori. Di Paulo Dybala sappiamo già tutto e il suo rinnovo sembra avvicinarsi giorno dopo giorno, nonostante il costante tira e molla tra società e procuratore dell'argentino. 

Oltre al numero 10, però, ci sono anche altri giocatori che andranno in scadenza l'anno prossimo. Il primo è Juan Cuadrado, per cui in questi giorni si parla di un accordo già trovato, sia per la volontà del colombiano di rimanere sia per quella della Juventus, intenzionata a confermare uno dei suoi punti di forza degli ultimi anni.

Tuttavia, ci sono da discutere anche i contratti di altri calciatori, tra cui i tanto discussi Federico Bernardeschi e Mattia De Sciglio. Il primo, dopo un discreto Campionato Europeo con la Nazionale, non sembra, però, fare passi avanti nella Juventus. Il secondo, invece, è rimasto per volontà di Allegri, ma rappresenta un anello debole, soprattutto per le sue condizioni fisiche precarie e i frequenti infortuni. 


Poi ci sarà la "grana" Perin che quest'anno ha accettato il posto di secondo di Szczesny, ma che, dopo i ripetuti errori del polacco, non ha ancora avuto una chance per dimostrare il suo valore. Il portiere ha sempre dichiarato di voler giocare e, dunque, l'atteggiamento di Allegri sembra spingerlo sempre più lontano da Torino. 

Infine, la società dovrà decidere se riscattare Alvaro Morata dall'Atletico Madrid. L'ottimo inizio stagione dello spagnolo che ha segnato due gol in tre partite, fa ben sperare per una positiva conclusione dell'affare e pare sia arrivato l'ok anche da parte di Allegri che vorrebbe ancora Morata in squadra.

I prossimi mesi saranno, dunque, decisivi per il destino di ciascuno di questi giocatori, ma soprattutto per due come Dybala e Bernardeschi, in possesso di un talento non sempre espresso al meglio, seppur per motivi diversi.


Dall'argentino, messo al centro del progetto da Allegri, si attende il definitivo salto di qualità, soprattutto per quanto riguarda la personalità in campo. Dopo l'addio di Cristiano Ronaldo, infatti, anche il capitano Giorgio Chiellini ha detto che adesso deve essere la Juve di Dybala, per cui è arrivato il momento di guadagnarsi il numero che il ragazzo porta sulle spalle.

Per Bernardeschi, invece, il discorso è diverso, perché a 27 anni e alla quinta stagione con la Juventus, sarebbe ora che dimostrasse di essere il talento per cui i bianconeri hanno speso oltre 40 milioni di euro e cercasse di conquistarsi un posto da titolare che, fino a oggi, non ha mai dimostrato di meritare


(Marcello Gagliani Caputo)

Nessun commento:

Posta un commento