domenica 17 ottobre 2021

JUVENTUS-ROMA 1-0: COMMENTO E PAGELLE


Era una partita da vincere a tutti i costi per accorciare sulla zona Champions League e la Juventus è riuscita a farla sua, seppur tra mille difficoltà e tanta sofferenza.

All'Allianz Stadium sono scese in campo due squadre condizionate dai recenti impegni delle Nazionali e costrette a fare i conti con assenze, infortuni e fuso orario. Eppure né i bianconeri né i giallorossi si sono risparmiati, dando vita a un match combattuto e tirato fino alla fine, di quelli da cui, alla fine, nessuno esce davvero sconfitto.

Per la Juventus si tratta del terzo 1-0 consecutivo, marchio di fabbrica di Massimiliano Allegri, ottenuto grazie a un buon primo tempo e a un secondo di difesa e contropiede

Alla fine, a fare la differenza sono stati gli episodi, favorevoli per la Juve nel gol di Kean, con deviazione fortuita dell'attaccante sul colpo di testa di Bentancur e sfavorevoli per i giallorossi che hanno fallito un calcio di rigore con Veretout.

Dopo questa ulteriore prova, possiamo ufficialmente dire che la Juventus di Allegri è tornata, con tutti i suoi pregi e i suoi difetti. Ormai dobbiamo abituarci a vedere giocare bene i bianconeri solo quando non sono in vantaggio, perché una volta avanti, tendono a chiudersi e a difendersi a oltranza.



PAGELLE:

Szczesny 7: Suo gran parte del merito di questa preziosa vittoria, visto che para il rigore del possibile pareggio. Inoltre, si dimostra sicuro sia nelle uscite che tra i pali, assicurando alla difesa l'adeguata sicurezza.

Danilo 7: Il brasiliano è una certezza, preciso e concentrato in ogni occasione e bravo a fare il jolly della difesa.

Bonucci 6.5: Quando c'è da chiudersi dietro, in difesa del vantaggio, dà il meglio di sé, ma non riesce a impostare come suo solito, perché la squadra tende troppo ad abbassarsi.

Chiellini 6: Commette una stupidaggine nell'occasione del rigore per la Roma, ma poi riesce a riscattarsi nella ripresa, ergendo il solito muro davanti alla porta.

De Sciglio 7: Finalmente una partita coraggiosa e decisa che gli permette di mettere al centro dell'area romanista la splendida palla dell'1-0. Gioca spesso molto alto, mettendo in grande difficoltà la difesa di Mourinho. Dall'88' Alex Sandro S.V.

Locatelli 6: Non brilla come nei precedenti match, ma è sempre presente quando c'è da contendere la palla a centrocampo e pensa più a coprire la difesa che a impostare.

Bentancur 7: Partita di grande sostanza dell'uruguaio, sempre tempestivo nel recupero della palla e pronto a inserirsi in area di rigore, come nell'occasione del gol decisivo.

Bernardeschi 6.5: Inizia un po' timido, ma poi prende sempre più spazio e va vicinissimo al gol con una bella rovesciata. Dal 76' Arthur 6: Entra e fa ciò che deve, ovvero tenere palla e aiutare la squadra a respirare.

Cuadrado 5: Risente probabilmente del fuso orario, perché sembra confuso e distratto e sbaglia tanto, sia in avanti che in ripiegamento.

Chiesa 5.5: Non è la sua partita, rimane in ombra per tutto il primo tempo, nel secondo prova qualche scatto, ma non è in serata. Dal 71' Kulusevski 6.5: Come già visto col Torino, entra bene in partita, combattendo e provando a fare male in contropiede.

Kean 6.5: Allegri gli dà fiducia, chiedendogli il gol e lui l'accontenta, anche se con un po' di fortuna. Tuttavia, ha mostrato grandi segnali di miglioramento rispetto alle precedenti partite. Dal 71' Morata 6: Cerca di tenere alta la squadra, prende qualche randellata e ci mette la solita generosità.

Allegri 6.5: Imbastisce la sua solita partita e la mette sul binario preferito già dopo un quarto d'ora, poi gestisce bene i cambi.


(Marcello Gagliani Caputo)


1 commento: