ARTICOLI


Il mistero Kulusevski:
 21 anni, talento naturale, capace di giocate sopraffine e genialate al limite del possibile, questo è Dejan Kulusevski o, meglio, potrebbe essere, perché lo svedese, alla sua seconda stagione con la Juventus, rimane ancora un mistero irrisoltoArrivato dal Parma nell'estate del 2020 per circa 40 milioni di euro... [continua a leggere]

Juventus, grandi manovre a centrocampo:
 Chi schierare a centrocampo sarà uno dei rebus che Massimiliano Allegri dovrà risolvere nei prossimi giorni, in vista del match contro la Roma. All'assenza certa di Rabiot (Covid) e a quella molto probabile di McKennie, si aggiunge infatti lo scarso rendimento di RamseyLa coperta a centrocampo... [continua a leggere]

6 marzo 1932, Juventus-Roma 7-1:
 Le sfide tra Juventus e Roma hanno caratterizzato la storia della Serie A per tantissimi anni, tanto che alcune partite sono diventata quasi leggenda. Dal famigerato gol di Turone fino alla rimessa laterale di Aldair, ma anche la presenza in campo di Nakata, decisiva nel 2-2 che avrebbe permesso ai giallorossi di vincere... [continua a leggere]

A che punto è il recupero degli infortunati bianconeri?:
 Le dichiarazioni polemiche rilasciate ieri da Aaron Ramsey riguardo la sua gestione, soprattutto fisica, da parte della Juventus, è l'occasione per fare il punto della situazione sugli infortunati in casa bianconera. Data per scontata la guarigione del gallese che sarà regolarmente in campo con la sua Nazionale l'8 ottobre contro la... [continua a leggere]

Quale futuro per la porta della Juventus?:
 I problemi riscontrati all'inizio della stagione, hanno aperto un nuovo dibattito in casa Juventus, riguardante il ruolo del portiereI bianconeri hanno una tradizione unica in Italia per quanto riguarda i numeri 1, da Zoff a Tacconi, da Peruzzi a Buffon, i pali della Juventus sono sempre stati difesi da portieri considerati... [continua a leggere]

Per gli juventini in Nazionale una serata in bianco e nero:
 Dopo 37 risultati utili e circa tre anni di imbattibilità, la Nazionale italiana di calcio ha interrotto il suo momento magico, sconfitta per 2-1 dalla Spagna a San Siro, match valevole per accedere alla finale di Nations LeagueGli undici di Mancini hanno combattuto... [continua a leggere]

Torino-Juventus 0-1, commento e pagelle:
 Dopo i progressi visti nelle partite precedenti, questo derby col Torino doveva essere un importante banco di prova per la Juventus e per le sue chance di rincorsa verso le prime posizioni in classifica. La vittoria finale per 1-0, con un gol di Locatelli a poco minuti dalla fine, fotografa bene una partita combattuta... [continua a leggere]

La rivincita di Allegri:
 La partita di ieri sera potrebbe significare molto per la stagione della Juventus. In primis perché con 6 punti dopo due partite, 4 gol segnati e 0 subiti, la qualificazione agli ottavi di finale in Champions League è in discesa. Tuttavia, il motivo principale è perché si è rivista la Juve dei nove scudetti consecutuvi... [continua a leggere]

Juventus-Chelsea 1-0, commento e pagelle:
 Nel secondo turno del girone H di Champions League, la Juventus batte il Chelsea per 1-0 volando in testa alla classifica a punteggio pienoÈ stata una partita particolare, già dalla scelta iniziale di Allegri di rinunciare a una punta vera per schierare una sorta di "falso tridente" con Chiesa-Bernardeschi e Cuadrado. Nel primo tempo, i bianconeri hanno lasciato... [continua a leggere]

La metamorfosi di... Allegri:
 L'inizio della stagione della Juventus è stato difficile, forse il più difficile degli ultimi dieci anni, ma i bianconeri sembrano migliorare e carburare partita dopo partita e le due vittorie in una settimana, contro Spezia e Sampdoria, ne sono la prova.  In queste ultime settimane, però, tifosi e addetti ai lavori si sono affannati... [ continua a leggere]

Juventus-Sampdoria 3-2, commento e pagelle:
 Dopo la sofferta vittoria di La Spezia, la Juventus bissa il 3-2, ma stavolta in casa contro la Sampdoria. Tuttavia, è stata una partita molto diversa da quella di qualche giorno fa, perché i bianconeri hanno dominato il match, soprattutto nel primo tempo. La prima mezz'ora è stata a senso unico, con... [continua a leggere]

Juventus-Sampdoria, precedenti e statistiche:
 L'incontro di oggi tra Juventus e Sampdoria sarà il numero 136, il 127mo in Campionato (a cui si aggiungono 9 partite disputate in Coppa Italia). Nei 63 match disputati a Torino tra le due squadre, la Juventus ha raccolto 39 vittorie, 19 pareggi e soltanto 5 sconfitte, segnando 125 gol e subendone 48. Nell'ultimo precedente, quello del 20 settembre 2020... [continua a leggere]

A che punto è il rinnovo di Dybala?:
 Uno degli argomenti più gettonati in casa Juventus rimane il rinnovo del contratto di Paulo Dybala. Nel pre-partita di Spezia-Juventus, il vicepresidente Pavel Nedved ha dichiarato di essere vicini all'accordo, anche se "manca ancora qualcosa"Ciò che traspare è, dunque, un deciso ottimismo, dettato sia dalla volontà dei bianconeri... [continua a leggere]

Spezia-Juventus 2-3, commento e pagelle
Proprio loro, i giovani, i Chiesa, i Kean e i de Ligt che, secondo Allegri, devono ancora capire di essere alla Juventus, permettono ai bianconeri di vincere la prima partita di Campionato. Un match complicato e difficile e che i bianconeri hanno richiato seriamente di perdere contro uno Spezia battagliero... [continua a leggere]

Alvaro Morata, il bomber silenzioso:
 Ieri è stata una giornata da ricordare per Alvaro Morata. Nonostante l'amarezza per un pareggio arrivato dopo aver dominato per gran parte della partita contro il Milan, il centravanti spagnolo ha raggiunto un importante obiettivo, ovvero segnare 50 gol con la maglia della Juventus. Si tratta di un traguardo storico per gli... [continua a leggere]

Juventus-Milan 1-1, commento e pagelle:
 È ancora rinviata la prima vittoria in Campionato per la Juventus che viene bloccata in casa dal Milan sull'1-1. Un match dai due volti, con un primo tempo dominato in lungo e largo dai bianconeri che commettono l'unico errore di segnare soltanto un gol... [continua a leggere]

Juventus, sei giocatori in scadenza nel 2022:
 Giugno 2022 sarà una data importante per la Juventus. È questo, infatti, il mese in cui scadranno i contratti di diversi calciatori. Di Paulo Dybala sappiamo già tutto e il suo rinnovo sembra avvicinarsi giorno dopo giorno, nonostante il costante tira e molla tra società e procuratore dell'argentino. Oltre al numero 10... [continua a leggere] 

Mino Raiola e il sogno "Pogback":
 Ieri ha fatto grande scalpore l'intervista che il procuratore Mino Raiola ha rilasciato alla Rai, in cui si sofferma su alcuni suoi assistiti in orbita, passata, presente e futura, JuventusIn particolare, Raiola ha parlato dell'ex Paul Pogba, ancora amatissimo a Torino, del milanista Alessio Romagnoli e... [continua a leggere]

Un toccasana chiamato Champions:
 Dopo tre partite da incubo, ieri sera la Juventus è finalmente riuscita a portare a casa la prima vittoria della stagione e l'ha fatto in un'occasione storicamente importante (e non sempre favorevole) come la Champions LeagueL'attesa per la trasferta di Malmoe è stata piena di polemiche, paure, incertezze e dubbi perfino sul futuro, ma in campo è scesa una Juve battagliera... [continua a leggere]

Malmoe-Juventus 0-3, commento e pagelle:
 Alla terza partita della stagione l'incantesimo si è rotto e la Juventus porta a casa la prima vittoria. Lo fa nella serata più importante, ovvero l'esordio in Champions League, sconfiggendo con un netto 0-3 gli svedesi del Malmoe. Stasera la vittoria era l'unico risultato possibile, indispensabile per dare una svolta a un inizio complicato e a una squadra apparsa in confusione. [continua a leggere]

Quando Tacconi finì in panchina:
 A quarantotto ore dalla serata di Napoli, si fa ancora un gran parlare della papera di Wojciech Szczesny e del suo momento nero. Sui social impazza la polemica e tantissimi tifosi, illustri e non, ne chiedono la testa, spaventati dal rischio che con i suoi errori possa compromettere, ancora di più, la stagione della Juventus. [continua a leggere]

Szczesny, un problema nel problema
Anche ieri contro il Napoli, Wojciech Szczesny ha messo lo zampino sulla sconfitta della Juve, come già capitato nel pareggio contro l'Udinese.  Per il portiere polacco è un periodo nerissimo, ma le sue papere sono soltanto la punta dell'iceberg di un problema molto più vasto e che coinvolge tutta la Juventus, dalla squadra alla dirigenza. Dopo le sfortunate parentesi... [continua a leggere]

Napoli-Juventus 2-1, commento e pagelle:
 Un punto in tre partite, l'inizio choc della nuova Juventus di Max Allegri va trasformandosi in un incubo. A Napoli, i bianconeri perdono 2-1, dopo essere andati al riposo in vantaggio. Una partita dai due volti, quella vista al Diego Armando Maradona, con i bianconeri che hanno disputato... [continua a leggere]

10 anni di Allianz Stadium:
10 anni di Allianz Stadium. Era l’8 settembre 2011 quando lo stadio è stato inaugurato con una cerimonia spettacolare e alla presenza di tifosi e vecchie glorie.  Ancora oggi, ciascun tifoso juventino ha ben stampata in mente l'immagine di Giampiero Boniperti e Alessandro Del Piero che raccontano la storia... [continua a leggere]

Juventus, un cantiere aperto: L'ultima sessione di calciomercato ha evidenziato come la Juventus sia in un delicato momento di passaggio, sia dirigenziale (con la promozione di Cherubini e l'arrivo di Arrivabene) sia dal punto di vista tecnico dopo il ritorno di Allegri, l'addio di Cristiano Ronaldo e alcuni innesti di giovani interessanti, in primi Manuel Locatelli. Ebbene, nonostante la stagione... [continua a leggere]

Mario Mandzukic: l'elogio della normalità
Oggi uno come Mario Mandzukic non lo trovi più. Poco social, per nulla alla moda, poche interviste, pochi lustrini, la nemesi vivente del glam. In un momento storico dove essere semplicemente se stessi è considerato un atto di ribellione, dove ci si deve sforzare di entrare in una maschera pena l’emarginazione, Mario Mandzukic è stato l’antieroe. Il croato ti prendeva per mano... [continua a leggere]

Mario Mandzukic lascia il calcioÈ arrivata in questi giorni la notizia dell’addio al calcio di Mario Mandzukic, l’ex attaccante della Juventus divenuto idolo dei tifosi per il suo attaccamento alla maglia e la disposizione al sacrificio. Con una toccante lettera indirizzata al “piccolo Mario” e pubblicata sui social, Mandzukic ha messo un punto alla sua straordinaria avventura calcistica, vissuta soprattutto... [continua a leggere]

Trentadue anni senza Gaetano Scirea:  
Quando morì Gaetano Scirea avevo quasi quindici anni, la mia passione per la Juve era già sbocciata da un po’, proprio negli anni in cui “Gay” aveva cominciato a giocare con la maglia bianconera. Ricordo come fosse ieri la puntata de “La domenica sportiva” in cui fu annunciato il tragico incidente: ero lì, davanti alla tv, insieme ai miei fratelli, a vedere... [continua a leggere]

  Cristiano Ronaldo alla Juventus: missione fallita: Ogni storia comincia e finisce, ma ciò che sta in mezzo diventa spesso parte della nostra vita, in senso positivo o negativo, così, perfino la favola di Cristiano Ronaldo alla Juventus è arrivata al capolinea, lasciando un misto di emozioni difficile da capire e da esprimere. Sono stati tre anni intensi, indimenticabili, durante i quali il Re ci ha fatto sognare...  [continua a leggere]


Inizio e fine della Superlega: 
La Superlega è naufragata dopo pochi giorni dall'annuncio dei dodici club fondatori. La rivolta di gran parte del mondo del calcio è stata troppo forte e violenta, tra minacce e insulti arrivati da ogni parte.  I sei club inglesi coinvolti si sono sfilati dopo nemmeno 48 ore dall'annuncio (qualche giornale estero dice sotto... [continua a leggere]

La Juventus e il Pallone d'Oro (Seconda Parte): 
L’eredità di Michel Platini, raccolta da Roberto Baggio, fu rinnovata da un altro fuoriclasse francese, ovvero Zinedine Zidane che arrivò alla Juventus nell’estate del 1996, all’indomani della conquista della Champions League da parte dei bianconeri. Strappato al Bordeaux per sette miliardi...  [continua a leggere]

La Juventus e il Pallone d'Oro (Prima Parte): 
Il legame tra la Juventus e il Pallone d’Oro affonda le radici molti decenni fa, quando appena cinque anni dopo l’istituzione del premio da parte della rivista francese “France Football”, un calciatore bianconero lo portò a Torino e in Italia per la prima volta. Il merito fu di Omar Sivori che... [continua a leggere]

13 gennaio 1907: il primo derby della Mole: Juventus e Torino sono tra le squadre più antiche e nobili del calcio italiano. La prima, fondata nel 1897 da un gruppo di studenti desiderosi di tuffarsi in un mondo che, fino ad allora, era stato appannaggio soprattutto dell’Inghilterra, prese questo nome  proprio dalla volontà 
di avere un’identità e un ampio respiro europeo più che locale. Il Torino, invece, iniziò... [continua a leggere]





Nessun commento:

Posta un commento